fbpx

IL PONTE TERMICO DEL DAVANZALE

Una delle principali cause di dispersione di calore all’interno degli edifici è la presenza di ponti termici.


Ma cos’è un ponte termico?

Molto semplicemente, un ponte termico consiste in una serie di punti di discontinuità nella muratura, dove il calore trova una zona ideale di percorrenza verso l’esterno (zona fredda).

Si crea così una dispersione di calore dall’interno della casa verso l’esterno, che va a tradursi anche in un maggiore consumo di energia.


Inoltre, l’umidità presente nella casa, quando incontra una superficie con temperatura più bassa (punto di rugiada), cambia di stato – da gassosa a liquida – e si trasforma in acqua. Ecco come nasce la condensa, causa primaria dello sviluppo di muffe molto dannose per la salute dell’uomo.

Per questi motivi, il ponte termico va eliminato per ottenere un’efficienza energetica valida sotto l’aspetto economico, estetico e del comfort abitativo.

 

La soglia in marmo passante

In Italia, soprattutto nelle case di vecchia costruzione è ancora molto diffuso l’uso del davanzale in marmo passante. Si tratta di un elemento unico in marmo collocato a cavallo della muratura perimetrale dell’edificio, sul quale viene fissato direttamente il serramento.

Questo sistema agevola il lavoro delle imprese di costruzione, che possono commissionare al marmista un unico pezzo di marmo da dover posizionare e sul quale poter poi agevolmente posizionare il serramento.

Purtroppo un lavoro così concepito è la principale causa di dispersione energetica e della formazione di condensa. La conseguenza sarà un aumento del costo della bolletta elettrica e l’insorgere di dannosissime muffe.

Questo accade perché utilizzare un solo elemento di collegamento tra l’interno e l’esterno della casa determina il suddetto ponte termico.

Un davanzale in marmo o in pietra è sicuramente un elemento decorativo che va ad aggiungere armonia e pregevolezza all’estetica della casa. Spesso però, in caso di ristrutturazione o semplice sostituzione delle finestre, non si vuole affrontare l’onere o l’impegno dell’eliminazione del davanzale passante.

Ma bisogna fare molta attenzione perché installare nuovi serramenti altamente performanti lasciando la vecchia soglia in marmo, non farà altro che accentuare il ponte termico ed aumentare il problema della condensa e della muffa.

Questo accade perché le nuove finestre sono molto isolanti e non consentono scambi d’aria incontrollati; l’aria interna sarà più ricca di umidità che andrà ad a deporsi nei punti più freddi della casa come il marmo passante.

Così si sarà affrontata una spesa che non ha portato ai risultati desiderati. La casa sarà malsana e i prezzi del riscaldamento continueranno a lievitare, perché il calore continuerà ad uscire dal davanzale.
Ma ci sono soluzioni che permettono di

  • eliminare il ponte termico
  • risparmiare energia
  • evitare l’insorgere di condensa e muffa
  • mantenere l’estetica del davanzale
  • non avere problemi di polvere e macerie


Tra queste, esiste un macchinario specifico che effettua due tagli simultanei, uno nella soglia e l’altro nella banchina del davanzale della finestra, interrompendo il ponte termico e riempiendo la cavità creata con materiale isolante (schiuma poliuretanica).

Questa apparecchiatura è, inoltre, munita di un apposito aspirapolvere che impedisce il sollevarsi della polvere derivata dal taglio ed elimina automaticamente i residui della lavorazione.

Con questo semplice lavoro è possibile risparmiare fino al 6% sui consumi di energia elettrica.


Altri ponti termici

Un altro punto critico nella creazioni di un ponte termico è il termosifone posizionato sotto il davanzale.
Esistono speciali “cappotti” isolanti interni, posti dietro al radiatore, formati da una parte isolante e una riflettente che permettono di attenuare il problema ed evitano dispersioni di calore.
Anche se la soluzione migliore è quella di spostare il calorifero in una posizione più interna e chiudere la nicchia lasciata.


Conclusioni

Un buon rivenditore non può proporti di istallare nuove finestre sulle vecchie soglie in marmo passante.
Se accade è perché si preoccupa solo della sua vendita e non ha un reale interesse a risolvere le tue problematiche.

Diffida sempre da questi venditori ed affidati ad un professionista del risanamento energetico del foro finestra che ascolti veramente le tue esigenze e che sia in grado di risolverle.
 

Se vuoi saperne di più contattaci e ti indicheremo il Rivenditore Autorizzato Pompeja più vicino a te che saprà rispondere a tutte le tue domande.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.
Privacy e Termini di Utilizzo

Azienda

Pompeja
La grande finestra italiana

È un marchio Casciello Bernardo

Via Astolelle (III trav) 10
80045 Pompei (NA)
Italy

Specialisti in:

Contatti

Ci contatti per qualsiasi informazione saremo lieti di esserle utili.

Tel. (
+39 081 863 03 51

Fax () 
+39 081 856 19 71

E-mail (
info@pompeja.it

Certificazioni

Seguici Su

© Casciello Bernardo - P.iva 03074651211