fbpx

Area tecnica

Caratteristiche Tecniche

Il legno lamellare usato da Pompeja, si ottiene tramite incollaggio di lamelle prodotte da tavole classificate secondo le loro caratteristiche meccaniche.

legno-lamellare0.jpg

Le lamelle utilizzate nella formazione del regolo sono sempre giunzioni lungo vena, questo per avere maggiore uniformità nel colore e nella venatura. 

I vantaggi principali sono:

  • comfort e benessere abitativo
    È stato dimostrato che il legno, le fibre di legno o sughero, sono confortevoli già a temperatura ambiente, a differenza del cemento, della pietra, dell’alluminio, della plastica, che lo diventano solo a temperature superficiali superiori.
  • eco-compatibilità
    il legno, a proposito della sostenibilità, non ha rivali: è rinnovabile, riciclabile, richiede un limitato consumo di energia nella fase di produzione e posa in opera, non rilascia emissioni, polveri o fibre nocive durante l’impiego e si smaltisce restituendo l’energia accumulata, se viene utilizzato in processi di termovalorizzazione.

Progettazione

L’informatizzazione delle attività tecniche, gestionali e operative è una risorsa chiave per la competitività aziendale.

Il punto di partenza della progettazione è l’utilizzo dei sistemi CAD (Computer Aided Design) affiancati in produzione dai sistemi MES (Manifacturing Execution System), atti a tenere sotto controllo lo svolgimento delle attività produttive.

La Pompeja dispone di un affiatato gruppo di addetti al CAD e alla Gestione Tecnica che analizzano, con spirito creativo, razionalità e grande efficacia, le richieste “particolari” presentate dai clienti sia sotto il profilo estetico sia da quello strutturale.

progettazione.jpg

Prodotti fatti per durare

Nella realizzazione dei nostri prodotti prestiamo particolare attenzione alla durata del serramento e alla sicurezza nei confronti dei nostri clienti. Questo si realizza valutando alcuni elementi:

  1. Il tipo di materiale impiegato: utilizziamo solo legni adatti per la costruzione di serramenti (es. pino, abete, mogano Meranti, rovere bianco) con densità di almeno 0,40 g/cm3.
  2. La qualità del materiale utilizzato: utilizziamo solo legni privi di nodi eccetto il pino, del quale adoperiamo solo parti selezionate, con nodi al minimo sia di dimensioni che di numero.
  3. La lavorazione del legno: ci rifacciamo agli standard europei e in particolare a quelli tedeschi. Le giunzioni degli angoli sono realizzate per conferire grande stabilità della forma e tenuta al serramento. Lo spessore del telaio e dell’anta è di mm 68. Tutti gli spigoli sono arrotondati sia nella parte esterna che in quella interna per permettere un miglior avvolgimento del film di vernice. Per garantire un rapido deflusso dell’acqua realizziamo superfici inclinate di 15 gradi nelle zone critiche, evitando superfici orizzontali. Tutte le giunzioni del telaio vengono incollate e sigillate con collante minimo in classe D3.
  4. La verniciatura delle superfici: in tutti i nostri serramenti  la superficie viene piallata, levigata e spazzolata con cura. I tempi di verniciatura e i parametri strutturali dei materiali vengono controllati e verificati con precisione. L’umidità del legno viene controllata e tenuta tra 13% + 2%, mentre lo spessore dello strato asciutto necessario deve essere presente anche sugli spigoli. A tale fine tutti gli spigoli vengono arrotondati con un raggio esterno di mm 3.
mazzetta_alluminio.jpg

Verniciatura

La verniciatura è un particolare di fondamentale importanza poiché deve svolgere una duplice funzione: proteggere il legno del serramento e soddisfare il gusto estetico.

Per proteggere il legno (dai raggi UV, dal vapore acqueo e dagli sbalzi di temperatura) si usa l’impregnante: il film protettivo deve interporre un grosso filtro alle radiazioni e permettere, allo stesso tempo, la traspirazione dell’umidità, senza creare bolle, crepe o sfogliarsi. Inoltre, deve penetrare a grande profondità per impedire la formazione di muffe e funghi.

Per far assorbire al serramento la giusta quantità di impregnante, lo immergiamo in speciali vasche. Poi, dopo la carteggiatura, applichiamo le mani di finitura. La finitura può essere costituito o da vernice trasparente (che non altera la colorazione e le venature del legno), o da smalto pigmentato (laccatura) che copre totalmente la venatura del legno.

Logistica

Per la fase di trasporto è di particolare importanza sia l’identificazione del materiale prodotto, sia il suo imballo, nonché il tipo di mezzo utilizzato per stivare la merce.

Abbiamo risolto queste fasi realizzando dei moduli di riscontro nella zona assemblaggio e logistica. Tutta la merce viene individuata e annotata, verificando sia le misure sia la qualità del prodotto finito.

Gli accessori vengono prelevati mediante distinta e riposti in un apposito scatolo. Le finestre vengono imballate con fasce di pluribolle e con film trasparente e poi stivate su carrelli idonei per  movimentazione e trasporto.

Il nostro servizio di logistica fa risparmiare tempo nella movimentazione della commessa e il cliente ha la sicurezza che tutto quello che ha ordinato gli arrivi integro e nel rispetto dei termini di consegna.

logistica.jpg
posa-in-opera.jpg

Posa in Opera

La maggior parte delle aziende produttrici si preoccupano solo di realizzare finestre sempre più performanti, ma solo in pochi si curano di come installare i serramenti per trasferirgli la qualità progettata.

Nella progettazione della posa in opera il produttore è tenuto a rispettare quattro requisiti fondamentali: 
la sicurezza, la prestazione, la funzionalità e l’estetica.
Da oltre 50 anni Pompeja progetta e installa serramenti. Questa esperienza è messa a disposizione dei suoi partner commerciali sotto forma di un capitolato operativo.

Con l’ausilio d’immagini e di schemi di facile intuizione, tutte le fasi della posa in opera sono descritte in forma d’istruzioni operative, in modo da poter essere utilizzate anche per la stesura dei capitolati dei lavori, degli accordi di posa con i montatori esterni o come istruzioni di lavoro per i montatori interni.

Cura e trattamento

Mantenere un serramento sempre bello e funzionale presuppone la stesura di un piano di manutenzione programmata.

I serramenti Pompeja sono costruiti con le tecniche costruttive e i prodotti più innovativi. 
Questo fa sì che il serramento duri nel tempo senza particolari problemi e con minimi interventi di manutenzione.

È importante, comunque, controllare periodicamente le superfici in legno esposte alle intemperie e, a cadenze annuali, applicare un materiale rigenerante del film di vernice, nonché provvedere alla lubrificazione della ferramenta.

Per agevolare i suoi clienti, Pompeja mette a disposizione il suo Kit di Manutenzione (per i prodotti in legno) che permette di far durare il serramento nel tempo. Inoltre, ha predisposto un piccolo manuale di cura e trattamento delle finestre.
cura.jpg

Rispetto delle Norme

Il panorama normativo diventa ogni giorno più complesso.
L’intrico normativo e la sua criticità e confusione portano spesso il progettista a scartare e rinunciare a soluzioni innovative rifugiandosi in forme e soluzioni consolidate.
Tutti i prodotti Pompeja possiedono di base tutti i requisiti atti a soddisfare le normative vigenti, utilizzando le opportune vetrature. L’azienda è munita di sistema qualità certificato secondo la UNI ISO 2001, mentre i prodotti sono stati certificati presso gli istituti Consorzio Legno-Legno di Reggio Emilia, dall’Istituto ISTEDIL di Roma e dal t2i (CERT) di Treviso. Inoltre per la posa in opera Pompeja ha predisposto un proprio manuale.

Marcatura CE: etichettatura del serramento
L’etichetta CE dell’infisso (che potrà essere applicata sul serramento, sull’imballo, o come foglio di accompagnamento) deve riportare i dati del produttore e le caratteristiche prestazionali del prodotto, come da EN 14351-1 e quindi attestare che il prodotto finito risponde a specifici requisiti e fornisce determinate prestazioni dichiarate, di cui il produttore (serramentista) si assume la responsabilità. 
Su richiesta, il produttore deve fornire anche la Dichiarazione di Conformità del serramento alle norme e direttive di riferimento.

Applicazione
La marcatura CE si applica a finestre e porte, siano esse esterne che interne, secondo la norma EN 14351-1:2010* “Finestre e porte esterne pedonali, senza caratteristiche di resistenza a fuoco e/o di tenuta al fumo”.

Non è un marchio di origine o di qualità
La marcatura CE è la dichiarazione di conformità ai livelli minimi prestazionali dichiarati dal produttore del serramento.

Un serramento marcato CE è:

  • conforme alla Direttiva CEE 89/106 sui prodotti da costruzione (CPD) e al relativo Guidance Paper M. 
  • rispondente alla norma di prodotto EN 14351-1:2010.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.
Privacy e Termini di Utilizzo

Azienda

Pompeja
La grande finestra italiana

È un marchio Casciello Bernardo

Via Astolelle (III trav) 10
80045 Pompei (NA)
Italy

Specialisti in:

Contatti

Ci contatti per qualsiasi informazione saremo lieti di esserle utili.

Tel. (
+39 081 863 03 51

Fax () 
+39 081 856 19 71

E-mail (
info@pompeja.it

Certificazioni

Seguici Su

© Casciello Bernardo - P.iva 03074651211