fbpx

IL MONTAGGIO DELLE SOGLIE FINESTRE E IL FISSAGGIO DEI CONTROTELAI

In quest’articolo vediamo cos’è una soglia in marmo passante, esaminiamo i ponti termici, capiamo perché è indispensabile montare il controtelaio e quali sono gli svantaggi del controtelaio metallico.


Come eliminare i ponti termici

I ponti termici sono quelle zone dell’involucro edilizio in cui si manifesta un flusso termico maggiore rispetto agli elementi adiacenti, così da causare una perdita di calore verso l’esterno e creare punti freddi.

I ponti termici si verificano dove vi sono differenti caratteristiche di conducibilità termica tra un elemento e quello immediatamente circostante e possono essere

  • di tipo costruttivo, nei punti di contatto tra strutture realizzate con materiali diversi, come un’intelaiatura in cemento armato unita a una in laterizi o in acciaio.
  • di tipo geometrico, che si verificano in corrispondenza degli spigoli tra le pareti, tra parete e solaio e tra parete e infisso.


I ponti termici si possono presentare, quindi, facilmente intorno alle finestre. Questo crea una notevole dispersione termica a discapito delle spese per il riscaldamento, oltre alla creazione di muffa e condensa lungo il perimetro del serramento.

La soglia in marmo passante e il controtelaio metallico sono tra le cause principali di creazione di ponti termici.


Vediamo come risolvere il problema.

 

Soglia in marmo passante

Fino al decennio scorso, le finestre prevedevano una banchina, comunemente detta davanzale, in marmo passante, ossia una lastra di marmo che passava sotto l’infisso e collegava la parte interna e quella esterna.


Questo sistema creava un ponte termico lineare e una dispersione di calore che incideva del 6% sulle spese di riscaldamento. Era, inoltre la principale causa della creazione di muffa e condensa intorno al vano finestra.

Oggi nelle nuove costruzioni le tecniche sono cambiate, ma il problema rimane in caso di ristrutturazione, perché la soglia in marmo passante viene lasciata e il nuovo infisso viene istallato sopra.


A fronte di pochi euro di risparmio, questa è una pessima soluzione, che non fa che peggiorare la situazione e compromette in maniera grave le prestazioni del nuovo infisso e di tutto il vano finestra.

Gli infissi di nuova generazione sono molto più isolanti e sigillano meglio il vano finestra.
Con l’aria carica di umidità, il davanzale accentua il ponte termico e garantisce la formazione di muffa e condensa, nonostante la finestra venga aperta spesso per garantire il riciclo dell’aria.


Ecco perché è meglio diffidare da chi propone questo tipo di intervento, perché, probabilmente vuole solo concludere il lavoro e non si cura dei tuoi interessi.


Per eliminare il ponte termico dalla soglia in marmo passante, è sufficiente effettuare un taglio termico, con un apposito macchinario, a soglie e davanzali esistenti e riempire la nuova canaletta di materiale isolante.


Il taglio termico della soglia in marmo

  • viene effettuato nello stesso momento della posa del controtelaio
  • produce pochissima polvere
  • spezza il passaggio di temperatura tra interno ed esterno
  • scongiura il pericolo della creazione di muffa e condensa e fornisce un reale risparmio sulla bolletta energetica

 

Fissaggio controtelaio

Il controtelaio è l’elemento di congiunzione tra muratura e infisso.
È costituito da profili di legno o metallo assemblati tra loro e viene fissato alle pareti mediante zanche metalliche.

Una volta disposto, si installa nella muratura il telaio fisso del serramento, con le cerniere per l’apertura delle ante.

Il controtelaio è importantissimo e va installato sempre.

  • Serve a riquadrare e delimitare il foro finestra in fase di costruzione dell’edificio.
  • Permette di eliminare le eventuali irregolarità del muro intorno all’infisso.
  • Assicura con maggiore precisione il serramento con grande vantaggio per la stabilità e la durevolezza dello stesso.
  • Il serramentista riuscirà a rifinire bene il lavoro su pareti già intonacate.
  • Impedisce spifferi e infiltrazioni d’acqua.


Intorno agli anni ’80, parallelamente al grande boom dei serramenti in alluminio, si era soliti usare controtelai in ferro.

Oggi un buon serramentista dovrebbe sempre sconsigliartelo, perché un controtelaio in ferro rovina le proprietà di un infisso isolante. Infatti il ferro è un ottimo conduttore, con scarse capacità di isolamento ma ottima conducibilità.

Utilizzare un controtelaio in ferro crea un ponte termico, che può generare un’insalubre muffa e aumentare i tuoi costi per le bollette energetiche.


Purtroppo è ancora abitudine usare controtelai metallici, tubolare in alluminio o in lamiera zincata.
Anche in caso di ristrutturazione, l’errore comune è quello di lasciare il vecchio controtelaio, per comodità e, soprattutto, per risparmiare.

Ma quello che, al momento può sembrare un risparmio, potrebbe trasformarsi in un grave danno per la tua salute. La tua casa è l’ambiente che stai costruendo per proteggere te e i tuoi cari.
Non è meglio spendere qualche euro in più prima, ma vivere sereni la propria casa con la famiglia?

Un controtelaio in ferro va sempre rimosso, per installare controtelai termici di ultima generazione.
Dove questo non è proprio possibile, va, almeno, interrotto il ponte termico con un taglio lineare lungo tutto il perimetro. Non è la soluzione ottimale, ma almeno serve ad attenuare il problema e migliorare leggermente la situazione.

 

Conclusioni

I ponti termici sono la causa principale della creazione di condensa e muffe (pericolose per chi soffre di allergie) e fanno lievitare i costi nella tua bolletta energetica, arrecando danno alla tua salute e al tuo portafoglio.


Affidati sempre ad un’azienda che curi i tuoi interessi e non i propri e ti aiuti a realizzare il confort della tua casa.


Se vuoi saperne di più contattaci e ti indicheremo il Rivenditore Autorizzato Pompeja più vicino a te che saprà rispondere a tutte le tue domande.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.
Privacy e Termini di Utilizzo

Azienda

Pompeja
La grande finestra italiana

È un marchio Casciello Bernardo

Via Astolelle (III trav) 10
80045 Pompei (NA)
Italy

Specialisti in:

Contatti

Ci contatti per qualsiasi informazione saremo lieti di esserle utili.

Tel. (
+39 081 863 03 51

Fax () 
+39 081 856 19 71

E-mail (
info@pompeja.it

Certificazioni

Seguici Su

© Casciello Bernardo - P.iva 03074651211