fbpx

DETRAZIONI FISCALI NELLA SOSTITUZIONE DEGLI INFISSI

La necessità di abitare in case più confortevoli, con minore dispersione termica e meno rumori, ha reso sempre più frequente la sostituzione dei serramenti esterni.

A queste motivazioni si aggiunge l’incentivo delle detrazioni fiscali di cui si può beneficiare in caso che questo tipo di intervento produca migliorie.

Poter sostituire le finestre recuperando la metà dei soldi spesi è un argomento che dovrebbe convincere tutte quelle persone che hanno ancora dei dubbi in proposito.

Attualmente, sostituire le finestre conviene!

Bisogna tener presente, però, che vi sono addirittura due diverse tipologie di detrazioni possibili:

  • la detrazione del 50% per risparmio energetico
  • la detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia.


Per valutare adeguatamente di quale detrazione si può usufruire, o quale sia la più conveniente, bisogna però stabilire se le opere che si vanno ad affrontare rientrano nella categoria della manutenzione straordinaria o della manutenzione ordinaria.

Generalmente la sostituzione dei serramenti viene classificata come manutenzione straordinaria.

In alcuni casi (ad esempio se i nuovi serramenti sono dello stesso materiale e colore di quelli sostituiti), però, il Comune in cui vengono effettuati i lavori può prevedere nel proprio Regolamento Edilizio o nel Piano Regolatore che si tratta di manutenzione ordinaria.

In quest’ultimo caso non è necessario presentare nessuna pratica edilizia; per le opere di manutenzione straordinaria, invece, è obbligatorio presentare nel Comune competente la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata.

 

Detrazione del 50% per risparmio energetico

Questa agevolazione fiscale prevede un risparmio del 50% delle spese sostenuta, che è suddiviso in dieci quote annuali di ugual importo, con una detrazione massima di € 60.000.

Nella sostituzione degli infissi si usufruisce di tale agevolazione se i nuovi serramenti rispettano i valori minimi di trasmittanza termica, che variano in base alla zona climatica in cui ricade il Comune ove è ubicato l’immobile.

Ecco qui di seguito la tabella differenziata con i valori e le diverse zone climatiche.

Zona

Climatica

Trasmittanza

Minima*

A 3,70 W/M2K
B 2,40 W/M2K
C 2,10 W/M2K
D 2,00 W/M2K
E 1,80 W/M2K
F 1,60 W/M2K

*valori comunque maggiori da quelli obbligatori prescritti dal Decreto Requisiti Minimi del 2015


Una volta installati i nuovi serramenti bisogna compilare e inoltrare la pratica relativa all’ENEA (il modulo si trova sul loro portale), conservandone copia.

Tieni presente che alcune aziende svolgono questa compito per te e ti consegnano i serramenti provvisti anche di tutta la documentazione necessaria già compilata.

 

Detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia

Nel caso di appartamenti singoli, si può beneficiare di questa detrazione solo in caso di manutenzione straordinaria, mentre per le opere condominiali la detrazione per ristrutturazione edilizia spetta anche nel caso delle opere di manutenzione ordinaria.

Non si è legati ad alcun limite di trasmittanza e non è necessario inoltrare la pratica ENEA, ma di contro bisogna presentare l’adeguata pratica edilizia comunale ed eseguire il pagamento tramite bonifico speciale per ristrutturazione edilizia.

Con questa agevolazione si può usufruire anche di tutte le altre detrazioni fiscali che competono la manutenzione straordinaria, come ad esempio l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

 

Quali detrazione scegliere?

A partire dal 2018, le due tipologie di detrazione si sono equiparate al 50%.

Prima di accingerti a sostituire gli infissi, considera i vincoli che ciascuna detrazione ti pone e analizza se è più vantaggioso per te il costo della pratica comunale o quello della pratica ENEA.

Ricorda, anche, che la fattura va saldata attraverso bonifico bancario e postale e, nella dichiarazione dei redditi, vanno indicati i dati catastali dell’immobile oggetto dell’intervento.

 

Conclusioni


Nella tua decisione, affidati a un professionista che sappia consigliarti la soluzione migliore per te.

Valuta anche se l’azienda a cui ti sei rivolto offra, nei suoi servizi, anche il disbrigo di tutte le pratiche, così sarai sicuro della corretta compilazione e della procedura da seguire.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.
Privacy e Termini di Utilizzo

Azienda

Pompeja
La grande finestra italiana

È un marchio Casciello Bernardo

Via Astolelle (III trav) 10
80045 Pompei (NA)
Italy

Specialisti in:

Contatti

Ci contatti per qualsiasi informazione saremo lieti di esserle utili.

Tel. (
+39 081 863 03 51

Fax () 
+39 081 856 19 71

E-mail (
info@pompeja.it

Certificazioni

Seguici Su

© Casciello Bernardo - P.iva 03074651211