fbpx

MONTAGGIO INFISSI SU VECCHI TELAI

Il montaggio degli infissi su vecchi telai può essere la soluzione per sostituire finestre vecchie e malfunzionanti senza, magari, dover effettuare fastidiose opere murarie.


Se stai ristrutturando casa e hai intenzione di sostituire i vecchi infissi, è importante tu sappia prima cosa si intende per montaggio o posa in opera.

Il montaggio è l’insieme di tutte le operazioni necessarie per inserire la finestra all’interno dell’opera muraria e renderla così funzionante. È un intervento fondamentale per garantire al tuo serramento la qualità che avevi progettato. Non a caso, un cattivo montaggio è la prima causa di contestazioni.

Mettere delle buone finestre isolanti ma eseguire una posa sbagliata, equivale a vanificare sforzi e spese fatti in precedenza.

Quindi, un aspetto molto importante da considerare è la corretta posa in opera. Perché questo avvenga, è necessario effettuare quattro step:

  • Il sopralluogo in cantiere e l’analisi della situazione iniziale
  • La scelta dei materiali di sigillatura
  • La progettazione del sistema di posa
  • La corretta esecuzione della posa e la sigillatura dei nodi


Per quanto riguarda i primi tre punti, questi sono incarichi che devono essere svolti dal personale tecnico del serramentista. È lui che deve elaborare le tavole di posa con indicate le misure del nuovo serramento, i materiali ed i sistemi di sigillatura e fissaggio.

Il quarto punto, invece, viene spesso demandato ad un posatore. Ma, dal momento che questi non ha partecipato al sopralluogo, deve necessariamente ricevere le tavole di posa per la realizzazione dei vari nodi di collegamento, per poter eseguire correttamente il suo lavoro.

È di fondamentale importanza, quindi, assicurarti che il tuo rivenditore inserisca nella fornitura le tavole di posa da consegnare al posatore.


Le tavole per la posa del nuovo infisso sono, dunque, lo strumento che armonizza e collega tutte le fasi e sono indispensabili per raggiungere il massimo risultato.

Nella sostituzione delle finestre possono verificarsi due possibilità:

  • il vecchio serramento è fissato su di un falso telaio
  • il vecchio serramento è murato



Se il vecchio serramento è fissato su un falso telaio

In questo caso la posa sarà molto semplice perché basterà togliere i vecchi coprifili e rimuovere le viti che bloccano la finestra avendo, così, già il vano disponibile dove posare la nuova finestra.

 

Se il vecchio serramento è murato

Se non ci sono viti lungo il telaio e non ci sono coprifili, sicuramente il telaio è murato. In questo caso, si possono ipotizzare quattro soluzioni per posare il nuovo serramento:

  • Posa in sovrapposizione al vecchio telaio: si lascia il telaio murato e gli si sovrappone il nuovo serramento. Con questa soluzione si perde luce.
  • Posa in appoggio al vecchio telaio: si lascia il vecchio telaio murato e gli si appoggia il nuovo serramento. Si avrà, però, una riduzione del davanzale.
  • Posa con smuratura del vecchio telaio: il vecchio telaio viene rimosso e si posa il nuovo telaio nello spazio e nella posizione occupata dal precedente. Questo comporta la rottura del muro.
  • Posa con taglio del vecchio telaio: il vecchio telaio murato viene tagliato con una macchina apposita a liscio del muro e si utilizza la parte rimasta nella parete come se fosse un controtelaio.


Adesso vediamo nello specifico il secondo caso, ossia la posa in appoggio al vecchio telaio.
In questo caso è molto facile prendere le misure perché saranno uguali al vecchio telaio. Bisogna solo fare attenzione alla eventuale inclinazione della parete. Talvolta, infatti, c’è una strombatura verso l’interno piuttosto marcata che potrebbe creare qualche problema nella posa.


Montaggio infissi su vecchi telai

La procedura per il montaggio di infissi su vecchi telai prevede diverse fasi:

  • Bisogna calcolare le esatte dimensioni della finestra, tenendo conto delle tolleranze per l’impiego dei materiali di sigillatura ed isolamento.
  • Occorre considerare il corretto deflusso delle acque meteoriche, che non dovranno incontrare nessun ostacolo sul davanzale. In caso contrario, anziché defluire verso l’esterno, l’acqua entrerà in casa. È, quindi, importante rimuovere ostacoli (tipo “dentelli” di marmo) e prevedere una copertura della soglia nella zona di tali rimozioni con un profilo in alluminio di colore adeguato alla finestra. Qualora non si volesse rimuovere il “dentello”, si può provvedere a sistemare gli scarichi delle acque meteoriche più alti del dentello e lo stesso verrà sempre ricoperto da un profilo che fungerà da “grondalino” per incanalare l’acqua verso l’esterno.
  • Vanno rimosse le vecchie cerniere e, qualora ce ne fosse bisogno, il vecchio telaio va fissato meccanicamente alla muratura. Poi, il vecchio telaio va coperto su tre lati con profili in alluminio che si congiungeranno con il profilo posto in precedenza sul davanzale.
  • Va previsto un taglio sul davanzale in marmo per creare un giunto termico e interrompere la dispersione del calore dall’interno verso l’esterno. Questo taglio verrà riempito con materiale isolante (schiuma) e coperto dal traverso inferiore del telaio.
  • La finestra va riposta contro il telaio esistente che, in questo caso, funge da controtelaio e poi andrà steso un nastro tecnico (auto-espandente). Quest’ultimo servirà per compensare l’eventuale “fuori piombo” del vecchio telaio, nonché per impedire che l’acqua entri dietro la finestra e, al tempo stesso, lasciar passare il vapore acqueo. Infine, viene posato sul davanzale un nastro tecnico di sigillatura dove verrà adagiato il traverso inferiore del telaio.
  • Il nuovo telaio viene fissato meccanicamente alla muratura mediante “turbo viti” e, successivamente, viene “schiumato” per isolarlo termicamente e acusticamente.
  • Lo spazio tra il telaio e la muratura viene chiuso con dei coprifili in legno dello stesso colore della finestra, utilizzando collanti e spille in acciaio.
  • Viene effettuata la registrazione delle ante sul telaio e la pulizia del luogo.

 

Conclusioni

Per avere la certezza che le tue nuove finestre isolanti assicureranno alte performance nel tempo e garantiranno il tuo comfort abitativo, è importante effettuare il corretto montaggio degli infissi su vecchi telai.
Affidarsi a una ditta seria e dalla consolidata esperienza resta sempre la migliore garanzia di ottenere i risultati sperati.

 

Se vuoi saperne di più contattaci e ti indicheremo il Rivenditore Autorizzato Pompeja più vicino a te che saprà rispondere a tutte le tue domande.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.
Privacy e Termini di Utilizzo

Azienda

Pompeja
La grande finestra italiana

È un marchio Casciello Bernardo

Via Astolelle (III trav) 10
80045 Pompei (NA)
Italy

Specialisti in:

Contatti

Ci contatti per qualsiasi informazione saremo lieti di esserle utili.

Tel. (
+39 081 863 03 51

Fax () 
+39 081 856 19 71

E-mail (
info@pompeja.it

Certificazioni

Seguici Su

© Casciello Bernardo - P.iva 03074651211