fbpx

COME FARE LA MANUTENZIONE DELLE FINESTRE IN LEGNO

Al momento di installare le nuove finestre o sostituire le vecchie, bisogna decidere che tipo di infisso scegliere.


Abbiamo molto spesso parlato in questo blog della superiorità dei serramenti in legno, eppure ci sono ancora molte errate convinzioni su di loro.


Oggi vogliamo sottolineare che non è assolutamente vero che gli infissi in legno durano di meno perché fatte con un materiale più danneggiabile e problematico.


Nello specifico chiariamo che le finestre in legno:

  • non si rovinano più facilmente dei serramenti in altro materiale
  • non necessitano di continua manutenzione
  • non vanno riverniciati ogni anno.


Il risparmio non è mai guadagno

Il legno è uno dei materiali più eterni e meno corruttibili al mondo. Sennò non si spiegherebbe perché ci sono palazzi storici che ostentano ancora con orgoglio le loro vecchie finestre in legno.


Se hai esperienza di un serramento in legno già rovinato dopo pochi anni, potrai riconoscere che era semplicemente un infisso di scarsa qualità.


Purtroppo, molto spesso, i produttori di infissi, per tenere bassi i costi dei loro prodotti, utilizzano materie prime di bassa qualità, come legno non adatto, non essiccato, eseguendo lavorazioni non adatte o utilizzando vernici non idonee.


Inoltre, per velocizzare ed economizzare, saltano alcuni passaggi necessari nella fase di produzione della finestra, come per esempio la preparazione del legno con controllo visivo prima della verniciatura.

Per questi motivi, quello che ti sembra un affare e un risparmio, alla fine si trasforma in spese aggiuntive di manutenzione.
Non è il legno la causa di eventuali problemi ma i produttori senza scrupoli o non all'altezza.


Per questo è importante scegliere un produttore che esegue con competenza tutto il ciclo della lavorazione dei serramenti.
Solo così non avrai brutte sorprese e il tuo investimento durerà a lungo.

 

Come viene prodotto un buon serramento

Se ti incuriosisce sapere come deve essere fabbricato un serramento bello e durevole, per avere la certezza di scegliere un prodotto di qualità, devi sapere che:

  • Un buon infisso è fatto con legno adatto per l’esterno, stagionato, che non subisce grossi movimenti al variare dell’umidità.
  • Prima della verniciatura il legno deve essere preparato ad accogliere le varie fasi con una leggera levigatura manuale.
  • La prima fase di verniciatura deve essere l’impregnazione; la seconda fase è di stesura del fondo con spagliettatura dopo l’essiccazione; la terza fase è un’ulteriore mano di fondo; la quarta fase è la finitura.

Il serramento deve essere sottoposto a più cicli di verniciatura per assicurare un’ottima resistenza al tempo.

 

Quello che devi sapere sulla manutenzione di un serramento in legno

È importante che tu sappia che un danno alle tue finestre in legno non è irreparabile, né richiede interventi complicati.
Contrariamente a quello che si pensa, un danno a una infisso in legno può essere riparato facilmente e in breve tempo, riportando la finestra in fabbrica o, se il danno non è grave, eseguendo la riparazione direttamente sul posto. Una superficie rovinata può essere risistemata semplicemente con una spugnetta di carta vetrata e un po' d’ vernice di ritocco.


Invece, per le finestre in alluminio o in PVC bisogna usare delle resine particolari e il lavoro richiede molto tempo ed è più costoso. Un graffio a un infisso in alluminio o in PVC è quasi impossibile da ripristinare.
Il risultato è che o te li tieni rovinati o li sostituisci. Inoltre, l’alluminio con il tempo sbiadisce e non può essere riverniciato e dopo 20 anni va solo sostituito.


A conti fatti, allora, la manutenzione dei serramenti in legno è più rapida ed economica e le tue finestre durano più a lungo.

 

Come far durare a lungo i miei serramenti in legno

Sottolineiamo di nuovo che un infisso in legno di buona qualità non si rovina facilmente e non ha bisogno di essere riverniciato ogni anno.


I serramenti in legno vanno sicuramente curati nel modo adeguato ma, con pochi e semplici accorgimenti, restano belli e durano nel tempo.

  • Pulizia. Il modo migliore per pulire le tue finestre in legno è utilizzare un panno morbido con acqua e sapone neutro, senza detergenti troppo aggressivi o diluenti. Anche se dipende dalla zona in cui vivi (per esempio in un centro molto trafficato e pieno di polvere e smog) in linea generale è sufficiente pulirli 1 o 2 volte l’anno.
  • Nutrimento. Poiché il legno è un materiale naturale, ha bisogno di essere nutrito per mantenersi in forma. Esistono in commercio dei prodotti a base di olio e resine che vanno applicati su tutta la superficie del legno per nutrirla e renderla più durevole. Se sul tuo serramento batte il sole durante il giorno, puoi passarlo ogni 2 o 3 anni e la tua finestra sembrerà sempre nuova, se invece l'infisso è protetto dal sole, è sufficiente anche solo 1 volta ogni 8 anni.
  • Qualità. Scegli un prodotto di qualità, ossia un infisso che nella filiera di produzione abbia seguito tutti i passaggi di conformità e prediligi un produttore che sappia assicurarti bellezza e durevolezza nel tempo.


Affidati sempre, quindi, a un professionista del settore, con alte referenze e professionalità comprovata, solo così avrai finestre in legno che durano nel tempo.

 

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.
Privacy e Termini di Utilizzo

Azienda

Pompeja
La grande finestra italiana

È un marchio Casciello Bernardo

Via Astolelle (III trav) 10
80045 Pompei (NA)
Italy

Specialisti in:

Contatti

Ci contatti per qualsiasi informazione saremo lieti di esserle utili.

Tel. (
+39 081 863 03 51

Fax () 
+39 081 856 19 71

E-mail (
info@pompeja.it

Certificazioni

Seguici Su

© Casciello Bernardo - P.iva 03074651211